Visite: 1173

24/11/1863: ll Consiglio Comunale di Livorno vota per la fondazione dell'Istituto di Marina Mercantile (poi Istituto Nautico).

13/12/1863: Il Re, Vittorio Emanuele II, ne approva l'Istituzione. Il primo Preside è Antonio Ronna. La scuola è alloggiata in alcune stanze de "Il Paradisino". Tra i docenti si ricorda Luigi Badio, che nel 1909 diventa presidente dell'Istituto internazionale di Statistica.

1867/1868: Su iniziativa del Comune di Livorno, nasce la sezione Commerciale, assieme alla sezione Fisico-Matematica.

07/09/1868: Il Consiglio Provinciale chiede di trasformare l'Istituto di marina Mercantile in Istituto Tecnico, con tre sezioni: di Marina Mercantile, di Commercio - Amministrazione e Ragioneria, di Costruzioni e Meccanica.

15/10/1869: Il Ministero dell'Agricoltura, Industria e Commercio approva i programmi e gli insegnamenti della "Sezione Commerciale", secondo la proposta del preside Dino Carina che, pertanto, della predetta sezione è il fondatore.

1871: L'Istituto Tecnico si trasferisce al Palazzo Granducale, in Piazza d'Arme (attuale Piazza del Municipio).

1871-1872: Sotto la direzione di Dino Carina viene riconosciuta la sezione Fisico-Matematica.

1873-1874: Nasce la sezione Industriale, sotto la direzione di Piero Donnini.

1878-1879Pietro Vigo inizia l'insegnamento all'Istituto Tecnico.

1882-1884: A questo periodo deve farsi risalire l'intitolazione della scuola ad "Amerigo Vespucci". Negli anni ottanta frequentano la scuola Costanzo Ciano e Plinio Nomellini.

1894-1895Guglielmo Micheli inizia l'insegnamento all'Istituto "Amerigo Vespucci".

01/10/1899: Inizia l'insegnamento all'Istituto "Amerigo Vespucci" Giovanni Targioni Tozzetti che, con Guido Menasci, ha scritto il libretto della "Cavalleria rusticana" per il Maestro Pietro Mascagni. Guido Menasci prenderà servizio all'Istituto "Amerigo Vespucci" nell'ottobre del 1902.

06/05/1923: Con la riforma "Gentile" sono soppresse la sezione Fisico-Matematica e la sezione Industriale e nascono il Liceo Scientifico e l'Istituto Tecnico Industriale di Livorno.

25/10/1921: L'Istituto Nautico si separa dall'Istituto "Amerigo Vespucci". La sezione commerciale, che ha il maggior numero di allievi, eredita il nome.

28/10/1928: E' inaugurata la nuova sede della scuola in via Dario Cassuto (attuale via Chiarini).

08/05/1929: Primo giorno di lezioni nella nuova sede.

31/08/1933: A San Rossore il Re, Vittorio Emanuele III, firma il decreto che trasforma il Regio Istituto Tecnico "Amerigo Vespucci" in Regio Istituto Tecnico Commerciale "Amerigo Vespucci".

1937-1938: Nasce la sezione Geometri sotto la direzione di Alberto Razzauti.

1958: Nel mese di agosto iniziano i lavori di costruzione del terzo piano, che sarà disponibile dall'anno scolastico 1960-61.

1966-1967: Dopo 26 anni di presidenza, Baldo Baldi lascia la scuola dove era entrato come alunno nel 1910.

28/10/1968: Inizia il Corso Serale Statale Commerciale.

1970-1971: L'Istituto per Geometri si separa dall'Istituto "Amerigo Vespucci".

1978-1979Il Ministero della Pubblica Istruzione concede lo sdoppiamento dell'Istituto e nasce l'Istituto Tecnico Commerciale "Piero Calamandrei", con la sezione Programmatori.

1996: La politica di aggregazione delle istituzioni scolastiche, condotta dal Ministero della Pubblica Istruzione, porta alla riunificazione dell'Istituto "Amerigo Vespucci" con il "Piero Calamandrei".

2007/2008: L'Istituto "Amerigo Vespucci" festeggia il 140° anniversario della nascita della sezione Commerciale, in coincidenza con l'insediamento del nuovo Dirigente Scolastico, Cristina Grieco.

2011/2012: Nell'ambito della politica di dimensionamento della rete scolastica provinciale e in accordo con il riordino della scuola secondaria di secondo grado, confluisce nell'Istituto Vespucci, in aggiunta agli indirizzi esistenti, anche il nuovo indirizzo Turistico, prima attivo presso l'Istituto Buontalenti. All'ITC Vespucci viene inoltre associato l'IPSCT - Liceo Artistico Colombo, per la costituzione di un IIS (Istituto di Istruzione Superiore), che rappresenta il polo di istruzione tecnico-professionale per il settore economico e dei servizi nella città di Livorno.

2015/2016: Il nuovo Dirigente Scolastico, Simonetta Costagliola, subentra a Cristina Grieco che lascia l'Istituto per assumere l'incarico di Assessore all'Istruzione e alla Formazione nella Giunta della Regione Toscana.

2018/2019: Il nuovo Dirigente Scolastico, Tania Pascucci, subentra a Simonetta Costagliola che cessa il servizio per quiescenza.

2019/2020: Il nuovo Dirigente Scolastico, Francesca Barone Marzocchi, subentra a Tania Pascucci che assume l'incarico di Dirigente Scolastico presso il Liceo Fermi di Cecina.


Le informazioni storiche dal 1863 al 1979 sono tratte da «Storia dell'Istituto Tecnico Commerciale “Amerigo Vespucci” di Livorno» di Luciano Canessa, edito dalla Provincia di Livorno e da Pacini Editore Pisa - © 1995 Provincia di Livorno - ISBN 88-7781-096-3.

Torna all'inizio del contenuto